giovedì 9 giugno 2022

Le mie canzoni preferite del mese di Giugno: Speciale Eurovision Song Contest 2022

Post pubblicato su Pietro Saba World il 09/06/2022 Qui - Non devo renderne conto a nessuno, quindi scusate se arrivo tardi, anzi tardissimo (ma come dico sempre, meglio tardi che mai) all'appuntamento musicale Europeo più atteso dell'anno. E' passato quasi un mese infatti dalla proclamazione dei vincitori (che tra l'altro e come sempre non sono stati i miei preferiti, e tra i miei preferiti), ma tanto non che cambi niente, la musica imperterrita resta. Hanno trionfato gli Ucraini, che nel frattempo ancora combattono dopo più di 100 giorni per la loro sopravvivenza, non solo territoriale, meritatamente o meno non saprei (personalmente poteva anche non vincere), non era certamente la più bella, forse quella più importante, in ogni caso onore a loro. Alla competizione hanno comunque partecipato anche altre 39 nazioni, quindi ben 40 canzoni da ascoltare e "studiare", ed alla fine anch'io ne ho fatta una classifica finale. Quattro categorie distinte, dalle peggiori alle migliori, con l'aggiunta di quattro premi "consolatori" ai video ufficiali più belli. A tal proposito voglio precisare che in considerazione ho preso solo la canzone stessa, più ovviamente il video di presentazione, poi utilizzato dalla rassegna, tutte raggruppate le trovate QUI. Questo perché io non ho seguito affatto la rassegna alla TV, né visto conseguentemente nessuna performance, né oltretutto saputo dei scartati, semifinalisti e finalisti, tutto alla cieca. Ho seguito semplicemente il mio orecchio e non il giudizio degli altri (del pubblico), e dopo attente valutazioni (dopo che ho avuto un mese di tempo per farlo) ho stilato questa speciale classifica, che spero non sia per voi tutta "cannata".


Categoria "MEH" (Povere orecchie, dalla 40a alla 30a)

WRS - Llámame - Romania
Ronela Hajati - Sekret - Albania
Achille Lauro - Stripper - San Marino
Circus Mircus - Lock Me In - Georgia
Michael Ben David - I.M - Israel
Chanel - SloMo - Spain
Intelligent Music Project - Intention - Bulgaria
Konstrakta - In Corpore Sano - Serbia
Subwoolfer - Give That Wolf A Banana - Norway
Monika Liu - Sentimentai - Lithuania
Alvan & Ahez - Fulenn - France

Categoria "BOH" (Amore e odio, dalla 29a alla 17a)

Brooke - That's Rich - Ireland
The Rasmus - Jezebel - Finland
Systur - Með Hækkandi Sól - Iceland
Sheldon Riley - Not The Same - Australia
MARO - Saudade Saudade - Portugal
Zdob si Zdub & Advahov Brothers - Trenuletul - Moldova
Nadir Rustamli - Fade To Black - Azerbaijan
STEFAN - Hope - Estonia
LPS - Disko - Slovenia
Citi Zeni - Eat Your Salad - Latvia
Vladana - Breathe - Montenegro
Sam Ryder - SPACE MAN - United Kingdom
Kalush Orchestra - Stefania - Ukraine

martedì 10 maggio 2022

Le mie canzoni preferite (Maggio 2022)

Post pubblicato su Pietro Saba World il 10/05/2022 Qui - Stasera comincia l'Eurovision Song Contest qui a casa nostra, una bella cosa certamente, anche se anche questa volta, ma se vince son sempre contento, non tiferò per l'Italia. Devo ancora ascoltarle tutte, ma una migliore della canzone che ha vinto l'ultimo Sanremo sicuramente c'è, e se non c'è non importa, basta che non vinca San Marino! Forse il mese prossimo saprete le mie preferenze, per adesso ecco le mie ultime preferite, tra ritorni e novità (Qui la playlist completa da Youtube).

Nonostante le stonature, buon ritmo e parole interessanti, Jovanotti non invecchia mai.

A forza di duetti Ed Sheeran sta prendendo frequentemente piede qui da me,
merito suo probabilmente, ma non solo suo certamente.

venerdì 8 aprile 2022

Le mie canzoni preferite (Aprile 2022)

Post pubblicato su Pietro Saba World il 08/04/2022 Qui - Tutti a lamentarci degli Oscar, degli ultimi che hanno premiato film a caso, ma che dovremmo dire dei Grammy 2022? A parte che non me ne mai fregato niente, però alcuni proprio, ma chi li conosce, chi li ha mai sentiti? Soprattutto, cioè davvero 87 premi? In ogni caso, almeno i maggiori vincitori conosciuti sono, seppur nessuno di questi è mai passato di qui. A tal proposito, dopo una "pausa" del mese scorso tornano a risuonare melodie italiche, con artisti che oltretutto spesso presenti sono. Ovviamente di internazionale anche c'è, raggruppate tutte nella playlist da Youtube, o ascoltabili singolarmente qui, in ogni caso buon ascolto.


Il Marco Mengoni di Cambia un uomo (dicembre scorso) in un'altra intensa e profonda melodia,
lo accompagna Madame, che dopo Sanremo 2021 finalmente si fa capire.

Funzionale la loro collaborazione con i The Chainsmokers, bel brano era Who Do You Love (era Maggio/Giugno 2019),
ma da soli non fanno peggio i 5 Seconds of Summer, anche questo singolo proprio male non è infatti, bravi.

lunedì 7 marzo 2022

Le mie canzoni preferite (Febbraio/Marzo 2022)

Post pubblicato su Pietro Saba World il 07/03/2022 Qui - Speravo, anzi credevo, che l'ultimo Sanremo, peraltro già finito da un mese, non inglobasse (almeno per questa volta, e per una volta) tutta la musica italiana dell'ultimo periodo, invece è successo proprio questo. A ciclo continuo, che qualcuna più sentire si può, alcune che invece con piacere si riascoltano (alcune anche tra quelle non giudicate positivamente), ma così facendo nessuna altra canzone italiana ha fatto seriamente capolino, trovandomi nella situazione (almeno nel mio caso) di dover inserire in questa mia lista (l'unica bimensile) delle mie canzoni preferite, solamente musica straniera e/o internazionale. Fa strano certamente, ma niente di cui lamentarsi, personalmente almeno, che tutte queste canzoni (a modo loro) fantastiche sono (la Playlist completa trovate Qui).

 
 Ogni tanto un po' di elettronica ci sta tutta.
 
 Batti le mani, muovi i piedi, e ciao ciao! Siamo giovani, siamo giovani, fottitene e balla, tra i rottami, balla!

lunedì 7 febbraio 2022

Le mie canzoni preferite - Speciale Sanremo 2022

Post pubblicato su Pietro Saba World il 07/02/2022 Qui - Io e il Festival di Sanremo proprio non andiamo d'accordo, anche se quest'anno, a differenza degli altri (Qui l'edizione del 2021), ho azzeccato la presenza dei nomi sul podio, anche se non nell'ordine esatto, con nei primi quattro posti i tre cantanti finiti più in alto in classifica. A proposito di classifica, quest'anno in cui tra l'altro la categoria è tornata unica, l'ordine in cui ho giudicato tramite stelline i partecipanti è in riferimento anche alle posizioni, dalla venticinquesima alla prima (i video sono quelli ufficiali). Un'edizione (la settantaduesima) che comunque più che vedere ho sentito, soffermandomi più nell'ascoltare le canzoni (più e più volte) che vedere la Kermesse nella sua totalità, e con questo spengo qualsiasi (allorché inutile) polemica. Quindi le ho ascoltate tutte, e giudicandole tutte secondo i miei personali parametri ho stilato questo elenco, notando come il livello qualitativo delle canzoni si sia ulteriormente abbassato. Alla fine ha vinto (seppur non del tutto immeritatamente) la canzone più perfetta possibile (anche visto i tempi) per questa rassegna musicale tutta italiana, e va bene così, nessun rancore da parte mia, anche se non vince mai quella che più mi piace. A tal proposito, tra quella di Arisa e Malika Ayane, preferisco (anche se al contest lanciato in questo Festival non parteciperò) la prima per essere la colonna sonora dei prossimi giochi olimpici invernali, che si disputeranno in Italia nel 2026. Dettò ciò ecco la mia classifica.

Giovanni Truppi - "Tuo padre, mia madre, Lucia" (Video)

Giusy Ferreri - "Miele" (Video)

Sangiovanni - "Farfalle" (Video)

Yuman - "Ora e qui" (Video)